06 agosto 2007

Se internet mette in soffitta gli intellettuali

di Giampaolo Rossi
Non se ne sentirà molto la mancanza. La morte dell’intellettuale novecentesco potrebbe anche rappresentare un passo in avanti per liberare la cultura dalle incrostazioni del ’68. È una visione ardita, forse esagerata ma l’idea che internet metta in soffitta gli intellettuali e la loro pretesa di essere mediatori del sapere un po’ ci affascina. La rivoluzione tecnologica sta modificando gli stili di vita, le abitudini, le relazioni sociali e le dinamiche di mercato, ma soprattutto i codici espressivi e il modo stesso in cui abbiamo trasmesso per secoli sapere e conoscenza. I media digitali cambieranno nel tempo il valore e la funzione dei testi alfabetici a tal punto che «la scrittura stessa dovrà rinegoziare il suo status culturale (Bolter)». La crisi della parola scritta toccherà tutte le sfere della tradizionale trasmissione del sapere. Ne farà i conti la letteratura, ne sta già facendo i conti l’informazione e il giornalismo che si stanno radicalmente trasformando con l’emergere di spazi (la blogosfera, i siti alternativi, social networking) e figure (il citizen journalist) che mettono in discussione l’autorevolezza dei media tradizionali.All’interno di queste dinamiche cambierà anche il rapporto tra cultura e società e il modo attraverso cui la politica attingerà da entrambe. Le culture politiche del ’900 dovranno reinventarsi poiché internet non annulla la realtà, non la rende virtuale ma l’amplifica, aumentando il bisogno di interazione, confronto e circolazione di informazione e nuovi saperi. Siamo immersi in un universo informazionale come mai in passato era successo e in questo universo si generano nuovi linguaggi e nuove consapevolezze. Internet, la blogosfera, i nuovi spazi di comunicazione individuale e sociale sono una forma della nostra realtà relazionale da cui emergono nuove identità e anche nuovi conflitti. Sono quindi un luogo politico.Ma internet è anche lo spazio la cui forma è definita dalla Rete, come spazio di una «virtualità reale (Castells)». Mettere «in Rete» significa abbattere la dimensione piramidale e verticistica con cui la cultura di sinistra e gli intellettuali si sono rapportati alla realtà per tutto il ’900. Nell’architettura di Rete il rapporto tra cultura e società è orizzontale, parte dal basso e la trasmissione del sapere può liberarsi dall’abbraccio utopico e ideologico del mediatore professionale. Costruire la Rete significa, per la dimensione politica, leggere la complessa realtà che nasce dalle nuove forme di comunicazione e generare consenso su di essa.

Immagine: Francis Bacon, Studio per un autoritratto, 1982

Etichette:

19 Comments:

Blogger Corto Maltese said...

Caro Martin, non sono d'accordo; in parte perchè la dimensione della veridicità del "fatto" resta legata al media tradizionale,in quanto Istituzione percepita; in parte perchè dai alla blogsfera una capacità d'analisi che non ha, se non nei blog di chi tranquillamente dovrebbe fare, per l'appunto, l'intellettuale.( Non a caso sei su Il Giornale!). Dunque, siamo sul serio una libera massa critica pronta alla piena emancipazione comunitaria via etere? Se penso ai primissimi fenomeni di internet ( un porno amatoriale dal titolo "Forza Chiara" ed un "corso accelerato di bestemmie") dirie di no; che sia un meraviglioso mezzo in più, oltre il resto, ovvio!Poi se Moccia è un intellettuale come Lenin, forse hai ragione tu, forse sono io che non ci capisco più un cazzo!

agosto 06, 2007  
Blogger AlexTurkish said...

Il ruolo dell'intellettuale non è solo quello di proporre proprie idee, ma soprattutto di rielaborare idee di altri.
Internet consente a chiunque di esprimersi, e questo è un bene, ma obbliga chi legge o a fidarsi di quello che legge oppure a fare continuamente ricerche per stabilirne la veridicità e stanare i cialtroni.
La conclusione è che tornano a formarsi dei gruppi di primo livello (blog-bar) a cui tutti hanno accesso e in cui poche figure primeggiano e dei gruppi di livello culturalmente più alto (blog-circoli) a cui hanno accesso solo le figure migliori dei primi che non sono altro che gli intellettuali che pensavi di saltare.
In pratica si ricrea esattamente quello che è sempre avvenuto prima di internet, proprio perchè c'e' bisogno di qualcuno che faccia da mediatore per evitare di avere a che fare con una marea di cialtroni da bar; Internet da questo punto di vista ha peggiorato le cose.

agosto 07, 2007  
Anonymous fg said...

credo ci sia solo un cambiamento di modalità e spessore. ieri si leggeva e, quelli che potevano ascoltavano gramsci. oggi si legge beppe grillo. la "mediazione" è assicurata.

agosto 08, 2007  
Anonymous Morrigan said...

Mi piacerebbe pensarla come te, Martin! Ma non è che,invece,è avvenuto il contrario? Che la mediazione dal basso(c'era anche prima, solo che la contrabbandavano da verbo divino) si sia resa conto della nuova arma che ha in mano e la brandisca in tutti gli angoli di questa rete virtual-reale, magari usando una nuova scrittura...diciamo il "demotico" da sms? Non vorrei, proprio non vorrei, dover rimpiangere di quando a parlare e discettare dei massimi sistemi era la tronfia intellighenzia compagna, che tra "organigrammi" e "piattaforme di lotta" diffondeva aria fritta.Almeno sapevi da chi difenderti!Oggi ci avviamo verso una "entropia intellettuale" che mi fa venire i brividi.
Angoli come questo blog sono abbastanza rari!

agosto 08, 2007  
Blogger Pietro said...

Felicissimo questo neologismo: "entropia intellettuale". Rappresenta bene la tendenza al disordine informativo che l'utilizzo delle tecnologie informatiche ha avviato. La rete rappresenta la collezione totale di tutti gli stati possibili, accessibili, esprimibili, configurabili. Comunque la pensi, comunque credi che siano andate le cose, ci sara' sempre un angolo virtuale in cui ritrovare autenticata la propria versione; sara' necessario solo un sapiente impiego di Goggle e qualche paziente pomeriggio.
E pensare che in qualche modo l'idea di informazione e' collegata alla possibilita' di ridurre una incertezza; qualcuno e' arrivato a definire l'informazione entropia negativa (se non sbaglio).
Come e' stato detto: cambiano le figure intellettuali, i loro tipi e le modalita' di fruizione di queste. Non piu' sfornate da ambiti accademici, editoriali ma da internet. Ma non cambiera' la necessita' fisiologica di mediazione intellettuale che, guarda caso, e' la stessa che mi spinge a clikkare sul Suo sito e a leggerLa. E' la stessa necessita' fisiologica che ci spinge a leggere un libro.

agosto 09, 2007  
Blogger Martin Venator said...

Proviamo a leggerla così: la moderna società dell'informazione rende pervasive le tecnologie di accesso alla conoscenza. E’ l'accesso alla conoscenza (non la conoscenza) ad essere oggi la linea di discrimine. Pensiamo per un attimo che per circa due secoli il concetto di "libertà di stampa" è stato il centro delle battaglie antiutoritarie. Eppure oggi il confine che disegna nuove integrazioni e nuove emarginazioni è un altro: è il libero accesso all'informazione e alla conoscenza. Laddove esso non esiste si limita la libertà, molto più che in passato. Il digital divide segna un problema sociale e politico immenso. Non solo: La rivoluzione in atto è identica a quella prodotta da Gutenberg quando stampò il primo libro e (per dirla con Hugo nel suo Notre Dame de Paris) uccise la cultura delle cattedrali. Il libro cambiò il modo di trasmissione della cultura in occidente, come oggi lo sta cambiando internet. Ma c’è un “in più”: le nuove generazioni vivono già ora dentro un universo pervaso di informazioni e denso di nuovi media tanto da sviluppare percorsi di conoscenza assolutamente multisensoriali (molto più che in passato) e nei quali la scrittura lineare non ha più il ruolo centrale che aveva ieri.
Allora il problema non è negare il ruolo di mediazione necessario a dare forma al pensiero circolante. Al contrario è capire che i nuovi mediatori devono confrontarsi con una quantità di pensiero esistente partendo proprio dalla realtà di questo pensiero che non è un’astrazione ma il riflesso di una realtà, sociale, culturale, sempre più complessa e articolata. Percorso inverso al vecchio intellettuale che raramente partiva dalla realtà ma da un'idea… la sua. Insomma realismo contro ideologismo. Internet seppellisce le ideologie come “forma mentis” dell'Occidente moderno. Era ora.
Poi le critiche sulla qualità di ciò che circola sono condivisibili ma non servono. E' un problema un po' snobistico che non mi affascina molto: già qualche annetto fa, l'amico di Zarathustra, che cercava l'uomo sull'Engadina, l'aveva detto: "che a tutti sia lecito scrivere finisce per corrompere non solo lo scrivere ma anche il pensare"...
Nulla di nuovo dentro i sussulti dell'Occidente.
Aho... me ne state dando di filo da torcere eh???:-))))

agosto 11, 2007  
Blogger Polis said...

Sono francesco da Corinaldo (An), vi segnalo Polis il mio blog amatoriale sulla Politica, sarei lieto se lo potete inserire tra i vostri link:
www.polisfs.blogspot.com

agosto 16, 2007  
Anonymous Anonimo said...

Un Appello:
Forlì una città che muore per permettere agli ipermercati COOP di devastare l'economia di una città
Scusate lo sfogo!!!!!!!!!!!!!!!!
Anonimo

agosto 17, 2007  
Blogger David TTT said...

TERAPIAS NATURALES MADRID

ludoteca en madrid

REVENTA DE ENTRADAS

jamón ibérico

CHALET EN MONTECLARO

parquet madrid

Posicionamiento natural

ASNEF

ARTES GRÁFICAS MADRID

MASTER MBA

ESGUINCES MADRID

INMOBILIARIAS EN PLAYA SAN JUAN

MOBILIARIO DE OFICINA EN MADRID

REFORMAS MADRID

ASESORAMIENTO EN LAS ROZAS

novembre 17, 2009  
Blogger nicol said...

bartorero

consumibles informatica

Directorio de Blogs

posicionamiento web

juegos gratis wii

Portal Mascotas

accesorios movil

tienda informatica

intercambio de enlaces

unetcom-kids

empresa informatica

fotos de coches

naves industriales china

novembre 30, 2009  
Blogger nicol said...

RUEDAS EN VILLALBA

Submarinismo

GESTION STOCKS

Diseño Grafico

PROYECTOS DE EDIFICACION

Almacenaje de Documentacion

Pisos en Las Rozas

Reformas Madrid

Cirujano Plastico

Reunificacion de deudas

Psicologos Boadilla

Carretillas elevadoras en Madrid

Fisioterapia Madrid

Muebles de terraza en Madrid

Bonsái

dicembre 15, 2009  
Blogger nicol said...

automoviles de ocasion

Despedidas de Soltero en Madrid

turismo rural

coches de segunda mano

desguaces

posavasos personalizados

Bulbos Lamparas

comiat soltera barcelona

balon intragastrico

APARATOS CONTROL VALENCIA

sillas hosteleria

GUARNICIONERIA

Servicios contra incendios

Alquiler casas castelldefels

Reparacion proyectores

dicembre 18, 2009  
Blogger nicol said...

coches segunda mano barcelona
coches segunda mano VALENCIA
coches de segunda mano sevilla

gennaio 14, 2010  
Blogger nicol said...

Posada Rural

Soluciones informaticas en Madrid

Radiofrecuencia y Cavitacion

Tienda Disfraces

Arreglos de ropa en Madrid

Alta costura fiesta

Servicios Oficiales Delphi

Mudanzas en Madrid

Lamparas Proyectores

INSTALACION CALDERAS

ASNEF

ROCA

CALDERAS

Posicionamiento WEB

MOTOR

gennaio 28, 2010  
Blogger nicol said...

SEGUNDAMANO Coches de ocasión y de segunda mano

ottobre 01, 2010  
Blogger ninest123 said...

ninest123 16.02
oakley sunglasses, polo ralph lauren outlet, prada handbags, oakley sunglasses, louboutin, michael kors outlet, tiffany jewelry, ray ban sunglasses, ugg boots, ugg boots, louis vuitton, ugg boots, ray ban sunglasses, louis vuitton outlet, louis vuitton, burberry outlet online, replica watches, replica watches, louis vuitton outlet, prada outlet, michael kors outlet, longchamp outlet, burberry, michael kors outlet, louboutin outlet, ray ban sunglasses, nike outlet, cheap oakley sunglasses, ugg boots, gucci outlet, tory burch outlet, chanel handbags, uggs on sale, polo ralph lauren outlet, michael kors outlet, nike air max, michael kors, nike air max, louboutin shoes, louis vuitton, christian louboutin outlet, oakley sunglasses, michael kors outlet, tiffany and co, nike free, jordan shoes, longchamp, longchamp outlet, oakley sunglasses

febbraio 22, 2016  
Blogger ninest123 said...

louboutin pas cher, converse pas cher, true religion jeans, nike free, longchamp, true religion outlet, coach purses, nike trainers, burberry, coach outlet, air max, new balance pas cher, replica handbags, true religion jeans, nike roshe run, nike roshe, north face, ralph lauren pas cher, sac guess, mulberry, true religion jeans, timberland, michael kors, tn pas cher, longchamp pas cher, ray ban pas cher, nike huarache, nike air max, north face, hermes, oakley pas cher, vans pas cher, hollister, ray ban uk, hollister pas cher, abercrombie and fitch, ralph lauren uk, nike blazer, michael kors, sac longchamp, nike free run uk, air force, lululemon, michael kors, air jordan pas cher, nike air max, lacoste pas cher, hogan, nike air max, michael kors, vanessa bruno

febbraio 22, 2016  
Blogger ninest123 said...

iphone cases, vans, insanity workout, herve leger, ghd, nike air max, iphone 6 cases, giuseppe zanotti, asics running shoes, gucci, bottega veneta, ipad cases, lululemon, s5 cases, oakley, ralph lauren, reebok shoes, iphone 5s cases, nike roshe, timberland boots, converse, north face outlet, p90x workout, jimmy choo shoes, mcm handbags, north face outlet, mac cosmetics, ferragamo shoes, soccer jerseys, valentino shoes, hollister, louboutin, iphone 6 plus cases, beats by dre, iphone 6s plus cases, chi flat iron, abercrombie and fitch, instyler, wedding dresses, celine handbags, mont blanc, iphone 6s cases, babyliss, baseball bats, nfl jerseys, new balance, hollister, vans shoes, ray ban, soccer shoes, birkin bag, nike air max

febbraio 22, 2016  
Blogger ninest123 said...

toms shoes, canada goose uk, sac louis vuitton pas cher, canada goose, hollister, barbour jackets, converse outlet, barbour, louis vuitton, bottes ugg, moncler, marc jacobs, louis vuitton, supra shoes, juicy couture outlet, moncler, moncler, montre pas cher, moncler, doke gabbana outlet, replica watches, ugg pas cher, louis vuitton, canada goose, karen millen, pandora jewelry, moncler, ugg,ugg australia,ugg italia, doudoune canada goose, coach outlet, pandora charms, swarovski crystal, links of london, pandora jewelry, canada goose, lancel, louis vuitton, wedding dresses, moncler, pandora charms, canada goose outlet, moncler, ugg boots uk, thomas sabo, canada goose outlet, juicy couture outlet, ugg,uggs,uggs canada, canada goose, swarovski, moncler outlet
ninest123 16.02

febbraio 22, 2016  

Posta un commento

<< Home